Multitasking come evitarlo nel lavoro.

Il Multitasking: un’attitudine che in molte abbiamo e che altrettante credono sia un pregio, una qualità, un qualcosa da pubblicizzare.

Mi ritrovo in determinati periodi ad essere multitasking, ossia a fare più cose alla volta e pensare ad altrettante nello stesso momento e quando accade mi ritrovo alla sera a paragonarmi ad uno straccetto liso e stropicciato.

Questo perchè?

Ma perché ci troviamo a suddividere la nostra concentrazione e forza in mille pezzetti per riuscire a seguire tutto quello che stiamo gestendo, senza pensare che ognuna di quelle cose avrebbe bisogno della nostra attenzione esclusiva, per essere svolta meglio e prima.

Multitasking non è necessariamente una qualità.

Con questo non stò dicendo che fare più cose insieme è assolutamente da evitare! Ma se queste cose sono per te tutte importanti, forse dovresti pensare a dedicare il tuo tempo e le tue energie a ciascuna di loro in modo esclusivo.

Mi riferisco al nostro lavoro, ma se volessi, potrei fare mille e mille esempi di vita quotidiana, che porta a destreggiarci tra tante piccole e grandi cose, per riuscire a fare “tutto” comunque.

Nel lavoro, come nella vita, questo essere multitasking ci porta ad abbassare la qualità delle nostre attività, perché il nostro cervello, per quanto cerchiamo di convincerci del contrario, non è stato creato per processare più attività nello stesso momento.
Questo comporta maggiore fatica, minore concentrazione e il risultato è: facciamo sicuramente più cose, ma rendiamo molto meno.

Multitasking, come possiamo evitarlo?

Dunque come possiamo fare ad essere più “centrate”?

In un precedente articolo ho parlato di come organizzare la giornata lavorativa, questo è un buon punto di partenza per stabilire un ordine di priorità sulle attività che devo svolgere per poterle svolgere una alla volta!

In questo modo potrai riscontrare sicuramente che il tempo per eseguire quella determinata cosa si abbassa e che il risultato finale sarà decisamente migliore rispetto alla medesima attività fatta mentre rispondevi a 10 mail e a 5 telefonate, oltre ad aiutare i figli nei compiti a casa.

Ti suggerisco di provare …e poi farmi sapere!

Multitasking, posso chiedere aiuto?

Non sempre “organizzare l’agenda” significa riuscire comunque a fare tutto, nei tempi stabiliti e secondo le esigenze delle tue clienti.

Questo cosa può significare?
Per la mia esperienza le cose possono essere due:

  • Hai preso troppi impegni, ma ti sei accorta che le ore in un giorno sono rimaste sempre 24 🙂 e quindi come dire …i conti non tornano 🙂
  • Hai considerato le attività più semplici di quello che sono e quindi valutato i tempi troppo stretti rispetto a quello che effettivamente ti serve.

Magari qualche altra ipotesi viene in mente anche a te…

Possibili soluzioni:

  • Parla con i clienti cercando di capire la loro disponibilità a pianificare diversamente le vostre attività
  • Cerca qualcuno che può darti una mano, selezionando prima le attività che potresti delegare
    🙂

ad esempio la mia attività di Assistente Virtuale può risultare davvero d’aiuto in questi frangenti …possiamo provare! 🙂

Multitasking, quando puoi dire di esserne uscita 🙂

In realtà quanto scritto fino ad ora ha come obiettivo farti capire che non è normale e non è nemmeno utile lavorare sempre in modalità multitasking.

Il multitasking affatica la mente e la rende alla lunga meno reattiva e “incapace” (passami il termine un po’ forte) di distinguere le cose importanti da quelle che non lo sono.

Cosa voglio dire e soprattutto come puoi fare per “uscirne”.

Voglio dire che dovresti imparare a dare le giuste priorità, ma prima ancora di questo dovresti imparare a spegnere la tua mente per evitare che vada in sovraccarico. Prenderti un momento per estraniarti dai tuoi “impegni” e dedicarti a qualcos’altro …anche a non fare niente …è come se rimettessi in carica le batterie della tua mente.

Qualche articolo fa ti suggerivo di trovare il tempo di leggere la tua rivista preferita…beh è proprio questo, ricominciare a gustare le piccole cose, prendendosi dei momenti nelle nostre giornate così pieni di impegni, per rifocalizzare il nostro “centro” e quindi letteralmente non perdere l’equilibrio sulle cose che stiamo facendo.

Facciamo così, inizia con un bel respiro ed in questi giorni di festa prova a fermarti (se riesci) quando noti che stai facendo o pensando a più cose contemporaneamente …io credo che tu ce la possa fare!

Fammi sapere!
Antonella 🙂

Antonella
Antonella
Ciao, sono Antonella Cafaro e mi occupo di assistenza virtuale. Aiuto professionisti e imprenditori a risparmiare tempo, crescere e raggiungere i loro obiettivi godendosi la loro attività mentre io mi occupo del resto e supporto le donne che vogliono diventare assistente virtuale con un percorso di orientamento e mentoring.
Non ci sono commenti

Scrivi il tuo commento