Come è cambiata nel tempo la mia comunicazione come professionista

Comunicazione LinkedIn

Quando si è liberi professionisti è fondamentale curare la propria comunicazione online, non solo per farsi conoscere da potenziali nuovi clienti, ma anche per avere il proprio “biglietto da visita” digitale sempre aggiornato.

Il sito rappresenta le fondamenta su cui poggia tutta la comunicazione di un professionista – esattamente come per un’azienda, grande o piccola che sia – ed è il motivo per cui, avere un sito che rispecchiasse al meglio la mia attività e i miei servizi, è stato uno dei primi investimenti che ho fatto quando mi è stato possibile.

La newsletter è il metodo privilegiato per coltivare un dialogo con i propri clienti, in un modo personale che ci permette di renderci utili e riconoscibili. La newsletter cambia ed evolve nel tempo insieme a noi e alla nostra attività, perché ha il compito importantissimo di raccontarla e promuoverla, senza essere considerata fastidiosa spam. L’obiettivo è raggiunto quando chi riceve mensilmente la nostra mail tra decine di altre mail pensa “questa mi fa piacere leggerla!”.

Poi ci sono i social, che negli ultimi anni sono diventati un canale preponderante nella comunicazione quotidiana di tutti noi. Amati, odiati, chiassosi, necessari, utili… Qualsiasi cosa si pensi dei social network, sono ormai diventati un mezzo di comunicazione imprescindibile ai nostri giorni.

Per utilizzarli al meglio, non esistono regole valide per tutti e per ogni situazione, ma occorre affidarsi, secondo me, soprattutto al buon senso. Ad esempio, non disperdere le proprie energie (e il proprio tempo!) su troppi canali, non seguire mode effimere e avere l’ansia da follower, ma trovare la propria cifra stilistica e il mezzo che più ci rappresenta.

Per la mia presenza sui social anni fa scelsi, come tutti allora, Facebook e ho deciso di continuare a usarlo anche quando ha iniziato a non essere più di moda e molti si sono spostati su Instagram.

Dopo aver riflettuto attentamente sull’evoluzione del mio business in questi ultimi anni e aver fatto un attento bilancio della mia comunicazione online, ho deciso che è arrivato il momento di rallentare il ritmo delle pubblicazioni sul mio profilo Facebook, perché credo che i professionisti a cui desidero presentarmi, le persone con cui collaboro o con cui vorrei entrare in contatto ormai si muovano dal punto di vista professionale prevalentemente su LinkedIn.

Inoltre, LinkedIn è una piattaforma che trovo al momento maggiormente compatibile con il mio modo di presentarmi al pubblico: Facebook, e ancora di più Instagram, presuppongono un’esposizione e un coinvolgimento sul piano personale che non sento miei.

Ecco perché ho deciso di spostare il fulcro della mia comunicazione professionale su LinkedIn e iniziare così una nuova fase, che spero potrà essere utile e stimolante sia per me che per chi avrà piacere di leggermi e dialogare con me online!

Stefania
Stefania
Ciao, sono Antonella Cafaro e mi occupo di assistenza virtuale. Aiuto professionisti e imprenditori a risparmiare tempo, crescere e raggiungere i loro obiettivi godendosi la loro attività mentre io mi occupo del resto e supporto le donne che vogliono diventare assistente virtuale con un percorso di orientamento e mentoring.
Non ci sono commenti

Scrivi il tuo commento