Comunicazione online. Troppo importante per essere trascurata.

Settembre per me è un po’ come Gennaio.. si riparte con nuovi progetti e buoni propositi e vedo che succede la stessa cosa anche a chi mi sta intorno e alle mie clienti. Ci si rinnova, si cambia! E a me questa cosa piace molto.

Sto ancora lavorando al planning per il 2018 (non è facile, ma ce la farò 😉 ) Sto facendo mente locale per decidere cosa cambiare, cosa mantenere, cosa aggiungere, cosa modificare. Deciso tutto questo, il passo successivo è comunicarlo pubblicamente!

Lavorando come assistente virtuale e dovendo promuovere anche la mia attività mi rendo conto ogni giorno di quanto sia importante la nostra comunicazione online.

Come ci muoviamo sul web raccona tantissimo di noi. Tutto quello che pubblichiamo e come lo facciamo, serve a promuoverci, farci conoscere e suscitare impressioni positive (o negative) a chi legge.

“Mi piace seguire una persona che si interessa di questi argomenti? Che pubblica queste cose? Che scrive in questo modo, etc..? Mi piacerebbe collaborare con lei?”

Consciamente o inconsciamente anche noi ci poniamo questa domanda quando seguiamo altri profili. E gli altri lo fanno nei nostri confronti. Se offriamo servizi, consulenze o prodotti, la comunicazione online è un elemento accessorio ma fondamentale per promuoverci, perché i nostri potenziali clienti visitando il sito o i profili social, hanno modo di vedere “chi siamo” e “cosa facciamo” e farsi una prima idea di noi. Se quel che vedono gli piace, sono spinti a contattarci, altrimenti passano oltre..

Ecco perché la nostra comunicazione online deve essere curata, attiva e costante per produrre benefici per noi e il nostro biz.

Abbiamo vari canali a disposizione, ad esempio:

  • IL BLOG: è un luogo importantissimo dove poter esprimere la nostra competenza e personalità. È la nostra casa. Chi arriva può sentirsi a suo agio oppure no. La nostra comunicazione dovrà essere adeguata a quello che siamo e alle persone con cui vogliamo comunicare. Se vogliamo raggiungere un target composto da: “donne, intorno ai 40 anni, libere professioniste, con famiglia” non utilizzeremo certo grafiche e linguaggio adatti a 16enni… e viceversa. Il blog aiuta a spiegare di cosa ci occupiamo, come possiamo essere d’aiuto e se la nostra scrittura è autentica (e secondo me dovrebbe esserlo) lascia trasparire qualcosa di più anche su di noi e sulla nostra personalità. Possiamo piacere o non piacere, è una prima importante selezione. Chi si trova a suo agio o si riconosce nel nostro modo di comunicare sarà più propenso a contattarci ed eventualmente collaborare con noi. Chi non ci sopporta, probabilmente non lo farà e va benissimo così, in questo modo nessuno dei due perde tempo.
  • I SOCIAL MEDIA: le persone non sempre leggono i blog ma spesso sono collegate sui social. Quindi è importante esserci. Non necessariamente su tutti, sarebbe una fatica immane, ma almeno su quelli che amiamo di più o quelli su cui pensiamo di poter intercettare meglio il nostro target. Come per il blog, quello che pubblichiamo, i commenti che aggiungiamo, come interagiamo con i nostri fans, tutto racconta un pezzetto di noi e aiuta gli altri a farsi un’idea del tipo di persona che siamo.
  • LA NEWSLETTER: se riesci a mantenere il contatto costantemente con chi ti segue sei avvantaggiata. La newsletter è un canale privilegiato per comunicare con i nostri potenziali clienti. Prima di tutto, hanno già espresso interesse in quello che fai iscrivendosi alla tua lista, ed è un buon inizio. Inoltre hai modo di tenerli aggiornati sulle tue attività, eventuali promozioni e offerte in corso, novità, progetti, etc. In questo modo, si può creare una relazione e si instaura pian piano fiducia. I tuoi lettori potrebbero non aver bisogno dei tuoi servizi o prodotti nell’immediato, ma potrebbero sentirne la necessità in futuro, oppure potrebbero avere tra le loro conoscenze qualcuno che ha proprio bisogno di quello che offri tu. In questo caso tu sarai la persona che gli verrà in mente, ti conoscono già, si fidano e molto probabilmente faranno il tuo nome. Vale sicuramente la pena di mantenere vivo il contatto, non trovi?

 

Per gestire la mia comunicazione online, tengo sempre in mente questi 3 consigli di base:

 

  1. Trova la tua voce, non quella di qualcun altro… Ispirarsi si, copiare no!
  2. Crea un calendario, un programma di pubblicazione che abbia un filo logico nel presentare e promuovere la tua attività di pari passo con eventuali promozioni, offerte, lanci, etc.
  3. Sii costante, mantieni regolari le pubblicazioni o gli invii della newsletter.

La regolarità è davvero importante. Se qualcuno arriva sul blog o sulla pagina Facebook e vede che l’ultimo tuo post risale all’anno scorso, è come arrivare in una casa dove non abita più nessuno. Non c’è traccia del padrone di casa. Molto triste..

Capisco bene, in quanto freelance io stessa, che il più delle volte diamo priorità al lavoro per i nostri clienti, sacrificando le attività accessorie al nostro business. Ma alla lunga questo non porta a nulla di buono. L’ideale è ritagliarsi regolarmente un po’ di tempo per impostare il lavoro e creare un sistema che ci permetta di risparmiare più tempo possibile.

In alternativa, se rientra nel nostro budget, possiamo chiedere aiuto, delegando queste mansioni ad altri, a un’assistente virtuale per esempio 😉 A proposito, hai visto il mio pacchetto dedicato proprio alla gestione della comunicazione online?

In ogni caso, la comunicazione è un fattore troppo importante per essere trascurato.

Cosa ne pensi? Stai dedicando il giusto tempo a questo aspetto del tuo business?

Antonella
Antonella
Ciao, sono Antonella Cafaro e mi occupo di assistenza virtuale. Aiuto professionisti e imprenditori a risparmiare tempo, crescere e raggiungere i loro obiettivi godendosi la loro attività mentre io mi occupo del resto e supporto le donne che vogliono diventare assistente virtuale con un percorso di orientamento e mentoring.
Non ci sono commenti

Scrivi il tuo commento