Pochi ma buoni. Vale anche per i social media. - Antonella Cafaro
17009
post-template-default,single,single-post,postid-17009,single-format-standard,bridge-core-1.0.5,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive
social media pochi ma buoni

Pochi ma buoni. Vale anche per i social media.

Ti hanno sicuramente spiegato quanto sia importante per il tuo business essere presente sui social media.

La cura dei profili social è una delle priorità di qualsiasi attività online. Non può essere trascurata, i profili devono essere aggiornati e “vivi”. Cosa intendo?

Beh.. se visito la tua pagina Facebook e vedo che l’ultimo post risale a 8 mesi fa… come dire… è quasi inutile. Per questo se ti hanno detto che devi essere presente dappertutto, su ogni canale social conosciuto, ti invito a rifletterci un attimo.

Aprire profili social non è un problema, non porta via montagne di tempo. Il problema nasce quando è il momento di tenerli attivi e soprattutto, interagire con gli altri utenti e chi ti segue.

Se sei su social per promuovere la tua attività devi sempre ricordarti che i social sono appunto… sociali. La gente li frequenta per “conoscere e dialogare”. Se la tua pagina è ferma… è come se tu non fossi lì. Totalmente inutile.

Il mio consiglio è di scegliere due, massimo tre canali social e curare bene quelli.

Si potrà sempre aggiungerne in seguito. Ma occorre pianificare e impostare una strategia per ognuno di loro. E una volta pianificata e impostata, occorre mantenerla attiva, con impegno e costanza. Ti assicuro che già uno o due portano via una bella fetta di tempo.

Scegli in base al tipo di pubblico a cui desideri rivolgerti, su quali canali social pensi di “incontrarlo” e concentra le tue energie e risorse lì.

Nulla vieta in seguito di aprire profili altrove. Ma intanto impara a usare questi. Io ad esempio, amo particolarmente Facebook e Linkedin. Ho utilizzato per svariato tempo Twitter ma non mi sono mai affezionata particolarmente a quel cinguettìo. Instagram e Pinterest sono in attesa che mi occupi di loro, ma per il momento ho deciso di rivolgere le mie attenzioni altrove.

La maggior parte dei miei clienti proviene proprio da connessioni su Linkedin e Facebook, in particolare in vari gruppi di Facebook. La pagina è utilissima, ci mancherebbe altro.. insieme al sito web la pagina Facebook costituisce la nostra vetrina, ma sono le relazioni che si instaurano a che fanno la differenza. E per instaurare relazioni non è sufficiente pubblicare qualcosa sulla pagina ogni tanto.

Occorre partecipare, attivamente.

Occorre avere contatti con le persone, dialogare, fornire informazioni utili. Tutto questo contribuisce a posizionarti come una persona affidabile e che conosce quel particolare argomento. Si crea fiducia e connessione e queste sono le basi per un eventuale successivo rapporto di collaborazione.

In inglese lo chiamano “know, like and trust”. Ti devono prima conoscere, poi inizierai a piacergli e successivamente arriveranno a fidarsi. E poi.. forse un giorno potrebbero anche diventare tuoi clienti oppure parlare bene di te ad altri.

Visti in quest’ottica i social media meritano tutta la nostra attenzione, o no? Stai dedicando a questo importantissimo canale di comunicazione il giusto impegno?

Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi, mi lasci un tuo feedback?

Antonella Cafaro
antonellacafaro.studio@gmail.com

Mi occupo di assistenza virtuale e aiuto professioniste e imprenditrici a risparmiare tempo, crescere e raggiungere i loro obiettivi godendosi la loro attività mentre io mi occupo del resto. Virtual Assistant. I help online entrepreneurs save time, implement their plans, lighten their workload and be more productive.

2 Comments
  • Maria Giovanna
    Posted at 12:16h, 12 Ottobre Rispondi

    Ciao Antonella,
    ti faccio i miei complimenti! Questo post spiega alla perfezione difficoltà e indecisioni che possono esserci nella scelta e nella valutazione di cosa fare con i Social.

    Grazie!
    Maria Giovanna

    • Antonella
      Posted at 12:27h, 13 Ottobre Rispondi

      Grazie a te Maria Giovanna 🙂

Post A Comment