Fare Tutto usando una semplice To-Do List

To-do list: croce e delizia di molti o forse di tutti. Perché anche se non organizzi il lavoro con le liste delle cose da fare, sogni in segreto di poterti destreggiare meglio nel caos dei tuoi impegni.

Pensiamo alla lista della spesa, alla lista dei regali di Natale, al calendario degli incontri con i professori, alla lista delle attività da svolgere per completare un lavoro. Se osservi sono tutte To-do List e vengono tutte utilizzate più o meno quotidianamente.

Le cose da fare sono sempre lì, ti aspettano, spesso sono troppe, urgenti e alle volte destabilizzanti. Confermo non essere facile far diventare le liste di cose da fare, uno strumento efficace per avere più tempo per noi.

Come sempre per prendere una nuova abitudine e farla propria occorre un po’ di tempo, una buona dose di volontà e moltissima capacità di dominio di sé.

To-do List, cos’è e perché è utile.

To-do list indica semplicemente una lista di cose da fare. Avere una lista con tutte le cose che dovresti (o vorresti) fare, può essere il primo passo per ottenere più tempo libero.

Quante volte la mente viaggia velocemente, spostando l’attenzione da quello di cui ti stai occupando, per pensare a quali compiti dovrai svolgere dopo?
Una lista di cose da fare ti permette di svuotare la mente e dedicarti al 100% all’attività in corso, senza correre il rischio di dimenticare qualcosa.

I mezzi per tenere traccia dei tuoi impegni si sono progressivamente evoluti, ma lo scopo resta sempre lo stesso: pianificare le cose da fare e migliorare la vita, lasciandoti alle spalle inutili ansie.

Una to-do list non ha il solo scopo di elencare disordinatamente le incombenze.
Attraverso essa puoi stabilire anche quanto tempo dedicare a ogni azione, suddividendo più efficacemente la tua giornata tra i vari impegni.

Invece di chiederti da dove sia meglio iniziare, cosa sia meglio fare subito, una chiara lista di cose da fare spinge all’azione. Inoltre, non ti farà perdere tempo in attività superflue, che non siano presenti sulla lista (come parlare al telefono, controllare le notifiche del cellulare, navigare su internet, ecc.).

To-do List, le migliori applicazioni online

In rete puoi trovare dozzine di applicazioni per gestire la tua To-do List, alcune a pagamento, alcune gratuite. In entrambi i casi, ti troverai di fronte ad una lista pressoché sterminata ed ovviamente non è facile scegliere cosa si addice di più alle tue esigenze.

Non è semplice per questo mi sono permessa di verificarne alcune ed indicartele in questo articolo:

Google Keep dedicato agli utenti Android o su Web, è una semplice applicazione che permette di aggiungere post-it con liste di cose da fare, immagini e documenti. Puoi associare alle attività una data di esecuzione ed un reminder che si attiva quando raggiungi un determinato posto.
Puoi anche condividere le liste con altri utenti di Google così da gestire semplici progetti in comune. Google Keep è gratis e puoi usufruirne accedendo alla tua Gmail.

Google Tasks, sempre per gli utenti di Gmail, un’altra applicazione molto semplice. Puoi aggiungere attività ed assegnare una data di esecuzione, spostare le attività nell’ordine che preferisci. Puoi aggiungere le tue attività anche alla posta elettronica utilizzando delle scorciatoie da tastiera. GoogleTasks è gratis

Momentum, non è una vera e propria applicazione, ma un’estensione per Google Chrome. Ogni giorno, quando apri il browser appare una schermata con l’ora ed una piccola lista di cose da fare in basso. Non ci sono molte altre funzionalità e forse la peculiarità maggiore di questa estensione è cercare di mantenerti focalizzato sulle cose da fare. Momentum è gratis.

Any.do invece è un’applicazione con funzionalità maggiori ed è soprattutto multipiattaforma. Con questa applicazione puoi organizzare le tue attività per data suddividendole in oggi, domani, prossime e un altro giorno e puoi catalogarle come preferisci attribuendo delle categorie.
Può essere a pagamento e con l’account premium è possibile aggiungere sotto attività, file e note, oltre che condividere le attività con altre persone.

Apple Reminders per chi usa iPhone, iPad o Mac, la semplice applicazione Reminder già presente nel tuo dispositivo può essere il modo più semplice per tenere traccia delle cose che devi fare. Puoi aggiungere attività, ordinarle in liste, trascinarle e con iCloud.com puoi mantenere sincronizzati i tuoi dispositivi. Apple Reminders è gratis.

To-do List, come fare di più per lavorare di meno

Alla domanda: “Come è possibile fare tutto?” la risposta sono le liste delle cose da fare e ora scopriamo il segreto che c’è dietro alle To-do List, perché non riguarda il tempo che usi, ma il tempo che sprechi.

Il beneficio immediato di questa particolare applicazione del concetto di To-do List? Ti svuota il cervello dalla sovra informazione.

Non devi ricordare più nulla, non devi pensare a dove hai segnato quegli appunti, non devi ricordare le date. Il sistema è consistente, una bella parola per dirti che una volta alimentato ti sentirai sicura di avere il controllo. E la sicurezza toglie l’ansia.

Potrai concentrarti sulla tua produttività anziché sprecare tempo a pensare.

Ti sembra poco? Hai una vaga idea di quanto potrai essere più produttiva e più rapida nel fare le cose, quando avrai svuotato il cervello da pensieri inutili e rumore assordante? Quanto stress toglierai?

Antonella Cafaro

Antonella
Antonella
Ciao, sono Antonella Cafaro e mi occupo di assistenza virtuale. Aiuto professionisti e imprenditori a risparmiare tempo, crescere e raggiungere i loro obiettivi godendosi la loro attività mentre io mi occupo del resto e supporto le donne che vogliono diventare assistente virtuale con un percorso di orientamento e mentoring.
Non ci sono commenti

Scrivi il tuo commento