Percorso di mentoring per diventare assistente virtuale
18222
page-template-default,page,page-id-18222,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

Percorso di Mentoring

Hai deciso di diventare assistente virtuale, ma non sai come iniziare.
Ti aiuterò con un percorso di mentoring su misura

Ti sei informata, hai valutato la tua situazione, le tue competenze ed esperienze, vuoi metterle a frutto e sei pronta a lanciarti in una nuova avventura: hai deciso di diventare assistente virtuale. Ora però non sai come muoverti…

 

Con questo percorso di mentoring in 7 sessioni sarò al tuo fianco per 5 mesi e ti aiuterò a impostare la tua attività, impacchettare le competenze che hai già e ad acquisirne altre, se necessario. È un percorso uno a uno quindi lavoreremo là dove senti di avere più bisogno di una mano. Ad esempio, se conosci già alcuni strumenti operativi ma non sai a quali clienti rivolgerti e come strutturare la tua offerta, ci concentreremo di più su questi aspetti.

consulenza orientamento biografia

Sono Antonella Cafaro, assistente virtuale. Nel 2013, a 40 anni suonati, dopo più di 20 anni di lavoro come dipendente, ho deciso di costruire la mia attività in proprio. Non è stato semplice, perché ho dovuto imparare a staccarmi dalla mentalità del dipendente per affrontare al meglio le sfide dell’attività autonoma e uscire dalla mia zona di comfort sempre più spesso (prendendoci anche gusto!).

 

È stato – e lo è ancora – un continuo viaggio alla scoperta di me stessa e delle mie risorse. Oggi lavoro con clienti italiani e internazionali, persone fantastiche e motivate, e aiuto le donne che come me hanno deciso di fare il grande salto, passando dal lavoro dipendente alla libera professione come assistente virtuale.

mentoring assistente virtuale 1

È il percorso che fa per te se:

Hai già scelto la mia consulenza di orientamento e hai deciso di diventare assistente virtuale

 

Quando ci siamo sentite per la prima volta avevi mille dubbi e tante domande: cosa fa esattamente un’assistente virtuale? Quali competenze servono per intraprendere questa professione e cosa significa in concreto mettersi in proprio? Ora hai una visione più chiara della situazione e hai deciso che questa è la strada giusta per te, ma non sai da dove partire, quali servizi offrire e a chi, come quantificare le tue tariffe, come promuoverti…

Vuoi diventare assistente virtuale, ma non hai idea di come fare

 

Hai letto articoli, ascoltato interviste, guardato video e la professione di assistente virtuale sembra rispondere perfettamente alle tue esigenze familiari e di lavoro: ti permetterebbe di realizzarti professionalmente, mettendo a frutto le competenze acquisite con gli anni, lavorando da casa.
Tuttavia, non sempre è facile capire “da fuori” cosa implica in concreto questo mestiere. Quindi ti invito, se ancora non lo hai fatto, a dare un’occhiata al mio servizio di consulenza e orientamento. Si tratta di una sessione in videochat in cui posso rispondere a tutti i tuoi dubbi e a fare un bilancio della tua situazione, per fare chiarezza e capire se l’assistenza virtuale è davvero la strada per te.

Cosa otterrai da questa percorso?

Saprai con precisione cosa significa fare l’assistente virtuale

 

Un’assistente virtuale è una professionista che si occupa a distanza di ciò che i suoi clienti scelgono di delegarle senza pensieri, perché la considerano una persona di cui possono fidarsi pienamente. Si tratta di attività spesso importanti, ma che tolgono tempo al loro lavoro “principale”. Un’assistente virtuale, dunque, può occuparsi di diversi aspetti: dal preparare i preventivi a rispondere alle mail, dall’inviare le newsletter a pubblicare i post sui Social. Insieme vedremo cosa significa in concreto.

Avrai una visione più chiara del tuo cliente ideale, su quali servizi puntare e come proporli

 

Sul web trovare la propria nicchia è fondamentale. Non possiamo rivolgerci a tutti, ma identificare le persone o le aziende che hanno bisogno dei nostri servizi proprio perché siamo noi a darli. Ad esempio, se nel tuo lavoro da dipendente hai maturato una certa esperienza nei settori tecnici, potresti rivolgerti ai professionisti dell’informatica, agli ingegneri o agli architetti. Al contrario, se hai lavorato per anni come assistente in una struttura sanitaria, potresti rivolgerti a medici e professionisti della salute, perché conosci già il settore e le sue specificità. Ti aiuterò a identificare i tuoi clienti ideali, a studiare servizi su misura per loro e a promuoverti con una comunicazione efficace ma unica, la tua.

diventare assistente virtuale
percorso di mentoring a cosa serve

Saprai quali tariffe sono giuste per te e per i tuoi clienti

 

Un problema in cui incappano spesso le donne che si mettono in proprio, soprattutto all’inizio, è la sindrome dell’impostore. In sostanza, essendo nuove sul mercato, tendono a proporre tariffe troppo basse rispetto al servizio che offrono, oppure contengono i prezzi perché non hanno un’idea chiara di quanto potrebbero chiedere, e chiedere “tanto”, si sa, non è carino… Ti aiuterò a sfatare questi luoghi comuni e a proporre servizi interessanti e tariffe giuste, in linea con il mercato e con i tuoi obiettivi.

Saprai quali strumenti possono aiutarti a lavorare meglio

 

La prima regola per una brava assistente virtuale è sapersi organizzare, ma non c’è organizzazione senza strumenti – digitali e non – che ci semplificano la vita. Nella mia carriera ne ho cercati, provati e scartati diversi, quindi ti aiuterò a scegliere quelli che ho testato personalmente e che trovo un valido supporto per gestire il mio lavoro e quello dei miei clienti.

Saprai cosa ti serve per promuoverti in rete

 

Sito, blog, social… da dove partire? A chi affidarsi? Cosa vuol dire SEO? E WordPress cos’è? Forse conosci già le risposte a queste domande, o forse no. In entrambi i casi posso aiutarti a scegliere consulenti affidabili e ad evitare di investire dove non serve.

Saprai orientarti tra preventivi, contratti e burocrazia

 

Quando scegliamo di metterci in proprio ci sono alcune attività fondamentali che non possiamo evitare, ma che portano via molto tempo: sto parlando di preventivi, contratti e fatture. Forse un giorno potrai delegarli alla tua assistente virtuale – e te lo auguro con tutto il cuore! –, ma all’inizio è un compito che bisogna affrontare in prima persona, ed io sarò al tuo fianco per consigliarti.

Chi ha seguito il percorso di mentoring con me dice:

“Grazie al tuo mentoring ho potuto capire se effettivamente, quel tipo di lavoro potesse fare al caso mio e se io ne avessi le capacità emotive, organizzative e di perseveranza nel raggiungere tutti i micro obiettivi necessari. I dubbi iniziali erano diversi. In primis, capire in cosa consistesse al lato pratico il lavoro di assistente virtuale. Poi quali fossero gli strumenti, e i meccanismi base per iniziare a farsi conoscere nel web, posto in cui ero nessuno.“

 

Michela Rimessihttps://www.delegareonline.it/

Come funziona e quanto costa?

Il percorso di mentoring dura 5 mesi e si svolge in 7 sessioni da 45 minuti ciascuna in videochat su Skype o Zoom. Le sessioni sono individuali, quindi mi dedicherò completamente a te.

 

Non è un percorso standardizzato, ma modellato sulle tue esigenze specifiche.
Oltre alle 7 sessioni in videochat, avrai:

  • supporto illimitato via email durante tutta la durata del percorso
  • materiali per fare brainstorming ed esercitazioni.

 

Il percorso di mentoring costa:

 

Costa 585 Euro (IVA e contributo INPS sono inclusi).

 

Ma se hai già scelto la mia consulenza di orientamento, questa viene considerata come la prima delle 7 sessioni e quindi ti verrà scalata dall’importo totale del percorso di mentoring, perché già pagata.

 

Sei pronta per partire?
Allora ti chiedo di seguire questi semplici passi:

  1. compila i campi del form qui sotto con i tuoi dati, così potrò mandarti via mail:
    – i dati per il pagamento
    – l’accordo (è un piccolo contratto di consulenza in cui ti spiego nel dettaglio come funziona il servizio)
    – l’informativa privacy da firmare
  2. una volta che avrò ricevuto l’accredito e i documenti firmati, ti manderò un link per prenotare la prima sessione di mentoring ed un questionario da compilare (a meno che tu non abbia già acquistato il servizio di consulenza e orientamento, in questo caso il questionario non è necessario).

Nome *

Email *

HAI DECISO DI DIVENTARE UN'ASSISTENTE VIRTUALE, MA NON SAI DA DOVE INIZIARE?

Messaggio

* Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi del Regolamento UE 2016/679. Privacy completa.